7 luglio 2016, il nuovo Accordo Stato Regioni per la formazione di RSPP e ASPP.

Tutte le novità dell’Accordo riassunte per punti.

Dopo attese di diversi anni, finalmente la Conferenza Stato Regioni ha pubblicato in data 7 luglio 2016, il nuovo Accordo Stato Regioni per la formazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e per l’Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione che sostituisce quindi il precedente accordo datato 26 Gennaio 2016.

Il nuovo Accordo comporta diverse novità riguardanti principalmente la formazione dei soggetti che ricoprono gli incarichi sia di RSPP che di ASPP, ma anche novità in merito alla formazione dei Lavoratori e che quindi vanno ad interessare ogni Azienda.

Andiamo ad analizzarle insieme punto per punto.

1) L’elemento di maggior novità rispetto alla precedente disciplina dell’Accordo del 2006 è sicuramente la nuova articolazione del percorso formativo per RSPP e ASPP.

Suddetto percorso, come in precedenza, si compone di tre diversi moduli che ci preme analizzare singolarmente per evidenziarne le novità:

  • MODULO A: costituisce il corso base per lo svolgimento delle funzioni di RSPP e ASPP, di 28 ore (escluse le ore per la verifica dell’apprendimento finale) ed è propedeutico agli altri moduli.

Novità: nuova articolazione in unità didattiche (UD) e possibilità di svolgimento anche in modalità e-learning

  • MODULO B: costituisce il corso correlato alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi all’attività lavorativa, è necessario per lo svolgimento di funzioni di RSPP e ASPP

Novità (le più significative): creazione di un Modulo comune a tutti i settori produttivi della durata di 48 ore (escluse le ore per la verifica dell’apprendimento finale) con abolizione di fatto dei precedenti moduli declinati B1, B2, B3, B4, B5, B6, B7, B8, B9.

Il suddetto modulo è esaustivo per tutti i settori con eccezione di quattro per i quali il percorso deve essere integrato con la frequenza dei Moduli di specializzazione:

  • B-SP1 Agricoltura e Pesca: 12 ore
  • B-SP2 Cave e Costruzioni: 16 ore
  • B-SP3 Sanità e Assistenza sociale residenziale: 12 ore
  • B-SP4 Chimico e Petrolchimico: 16 ore
  • MODULO C: costituisce il corso di specializzazione per le sole funzioni di RSPP, di 24 ore (escluse le ore per la verifica dell’apprendimento finale), con credito permanente.

Novità: nuova articolazione in unità didattiche (UD).

Anche per quanto riguarda l’aggiornamento della formazione di RSPP e ASPP il nuovo Accordo del 7 luglio 2016 ha comportato alcune novità. In primis per quanto riguarda le scadenze degli aggiornamenti:

  • ASPP: 20 ore ogni 5 anni
  • RSPP: 40 ore ogni 5 anni;

è poi necessario evidenziare che, in base alla nuova normativa, il 50% delle ore può essere ottemperato con la partecipazione a convegni e seminari; infine anche per quanto concerne l’aggiornamento questo può essere svolto in modalità e-learning.

2) Il Datore di Lavoro in possesso dei requisiti per svolgere l’incarico di RSPP può provvedere direttamente dalla formazione del proprio personale (lavoratori, preposti, dirigenti…) anche se non in possesso dei requisiti indicati nel Decreto Interministeriale del 06/03/2013 (relativi a conoscenza, esperienza e capacità didattica).

3) Il Datore di Lavoro la cui Azienda è inserita nei macrosettori Ateco a rischio medio o alto può partecipare al modulo di formazione per datori di lavoro che ricoprono incarico di RSPP relativo al livello di rischio basso solo se tutti i suoi lavoratori svolgono esclusivamente attività appartenenti ad un livello di rischio basso.

(es. studio di geometri: l’Azienda è considerata di rischio alto secondo i codici Ateco ma l’attività svolta è di rischio basso)

4) Il Datore di Lavoro che ricopre l’incarico di RSPP e la cui Attività è inserita nei macrosettori Ateco a rischio basso deve partecipare o integrare la propria formazione partecipando ad un corso di formazione relativo al livello di rischio medio o alto se l’Azienda ha al suo interno lavoratori che svolgono attività appartenenti ad un livello di rischio medio o alto.

5) Contratti di somministrazione di lavoro: ora è compito del somministratore e non più dell’utilizzatore procedere alla formazione generale e specifica.

 

Gruppo Uniko propone percorsi formativi per RSPP, ASPP e per Datori di Lavoro-RSPP già in linea con la nuova disciplina per offrire ai propri clienti servizi efficienti e sempre al passo con le nuove normative.